Costruire un team di collaboratori che condividono una vision e l’entusiasmo per un progetto o un’azienda ha le sue sfide. Ma quando quel team è dislocato in vari parti del Paese o una pandemia impedisce alle persone di recarsi in ufficio, il compito diventa ancora più arduo.

Secondo uno studio portato avanti dalla Future Workplace, società di consulenza sulle risorse umane e della Virgin Pulse, società di tecnologia delle risorse umane, il numero delle persone che lavora da remoto è aumentato del 115% negli ultimi 10 anni. La ricerca ha rilevato che un terzo dei dipendenti di tutto il mondo lavora sempre o spesso in smart working.

UNA COMUNICAZIONE EFFICCACE E’ CRUCIALE PER I TEAM CHE LAVORANO DA REMOTO

La comunicazione efficace risulta essere una difficoltà complessa da gestire all’interno delle aziende come anche nel rapporto tra lavoratore e cliente.  Questo aspetto diventa un problema ancora maggiore per i team che lavorano da remoto in quanto non è possibile vedere i colleghi per conversazioni casuali che potrebbero aiutare a capire se qualcuno è infelice o non capisce qualcosa

L’80% dei lavoratori intervistati da Future Workplace ha affermato che avrebbe relazioni migliori se il team comunicasse con loro più spesso durante il lavoro a distanza. Lo studio ha scoperto che i 2/3 dei lavoratori in smart working non si sentono coinvolti nelle decisioni e oltre 1/3 non ha mai avuto un faccia a faccia con il proprio team, ma oltre il 40% ha affermato che le riunioni di persona aiuterebbero a costruire relazioni più profonde.

I leader di team che lavorano da remoto dovrebbero spendere più tempo ed energie per mantenere i loro collaboratori coinvolti e motivati.

COSA PUOI FARE PER MIGLIORARE LA TUA REMOTE LEADERSHIP? ECCO ALCUNI CONSIGLI PRATICI:

  • Condividi gli aggiornamenti con il tuo team di lavoro. Questo li aiuta a sentirsi inclusi in tutti gli aspetti del business
  • Inizia le riunioni o le chiamate con domande sulle famiglie dei tuoi collaboratori e sulla vita personale. Le persone apprezzano questo sforzo, soprattutto se ricordi un dettaglio della loro vita
  • Metti da parte alcuni minuti durate la teleconferenza in modo che il tuo team possa chattare e conoscersi l’un l’altro. Questo migliorerà l’affiatamento tra colleghi soprattutto davanti ai clienti
  • Assumi con cura. Durante il processo di assunzione, è importante chiedere ai potenziali dipendenti se hanno lavorato da remoto in precedenza. Chiedete loro come pensano di gestire la logistica e spiegate bene come vorreste renderli responsabili del loro lavoro. Questo è il momento di stabilire un accordo bilaterale tra il leader e il membro del team
  • Stabilisci le aspettative. I leader devono spiegare chiaramente con quale frequenza si aspettano gli aggiornamenti e con quale frequenza si aspettano che i loro dipendenti comunichino con loro. E’ fondamentale inoltre stabilire le ore di lavoro previste. Ciò che è ovvio per i datori di lavoro o per il team leader, potrebbe non essere chiaro ai collaboratori. I leader devono essere il più chiari possibile in tutte le loro comunicazioni
  • Renditi accessibile. I leader dovrebbero assicurarsi che le persone sappiano che sono accessibili in orari accessibili o sempre al telefono in caso di emergenza. A molti collaboratori che lavorano da remoto piace ricevere una chiamata settimana permanente. Se è possibile, è importante pianificare chiamate uno a uno ogni settimana e creare un sistema di chat di gruppo in modo che i membri del team possano contattarti e collaborare con gli altri
  • Organizza una riunione di persona. Una riunione annuale o almeno una riunione di persona per dare il via a grandi progetti è ottimale. Un incontro informale consente alle persone di conoscersi e raccogliere spunti che altrimenti potrebbero andare persi. Questo aiuta a stabilire connessioni.
  • Rispetta i dipendenti. I leader e i manager devono impegnarsi a rispettare l’orario di lavoro dei propri collaboratori e a non inviare e-mail di notte e nei fine settimana, a meno che non sia fondamentale.
  • Chiedi spesso feedback.  Un leader dovrebbe chiedere a ciascun membro del team una chiamata occasionale solo per ottenere feedback sulle relazioni con i colleghi e sui progetti. E’ essenziale conoscere il pensiero critico dei tuoi collaboratori. 
  • Sii sensibile. Ricorda sempre che maggiore è la separazione fisica, maggiore deve essere la sensibilità del leader nel cogliere i dettagli
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *